Nino Bertasio

Il nuovo leader del British Masters è Robert Karlsson, abile a superare l’inglese Tyrrell Hatton. Tutti usciti al taglio gli azzurri

Lo svedese Robert Karlsson (198 – 66 65 67, -12) è il nuovo leader del British Masters (European Tour) in svolgimento sul percorso del Close House GC (par 70), a Newcastle-upon-Tyne in Inghilterra. Ha sorpassato l’inglese Tyrrell Hatton, ora secondo con 199 (-11) insieme ai connazionali Graeme Storm e Ian Poulter, all’irlandese Paul Dunne e allo scozzese Richie Ramsay. Si è rilanciato il nordirlandese Rory McIlroy, da 25° a settimo con 200 (-10), che in una classifica molto corta, sarà tra i candidati al successo insieme ad almeno 24 concorrenti racchiusi nell’arco di cinque colpi. Tra costoro anche gli inglesi Matthew Fitzpatrick e Lee Westwood, 12.i con 201 (-9), il thailandese Kiradech Aphibarnrat, 16° con 202 (-8), e il tedesco Martin Kaymer, 18° con 203 (-7). Scivolone del nordirlandese Graeme McDowell da 10° a 40° con 206 (-4).

Sono usciti al taglio, caduto a 138 (-2), i quattro italiani in gara: Nino Bertasio, 68° con 139 (69 70, -1), Edoardo Molinari, 82° con 140 (70 70, par), Matteo Manassero, 113° con 144 (73 71, +4), e Renato Paratore, 126° con 146 (74 72, +6). Il British Masters assegna un posto nel field del 74° Open d’Italia. ll montepremi è di 3.400.000 euro.