Nino Bertasio

Con 69 colpi, Nino Bertasio si piazza temporaneamente al 52° posto del British Masters, guidato dalla coppia formata da Coetzee e Hatton

Nino Bertasio, 52° con 69 (-1) colpi, ha realizzato lo score migliore tra i giocatori azzurri in gara nel British Masters (European Tour) sul percorso del Close House GC (par 70), a Newcastle-upon-Tyne in Inghilterra. Subito dietro Edoardo Molinari, 70° con 70 (par), e più defilati Matteo Manassero, 122° con 73 (+3), e Renato Paratore, 129° con 74 (+4). Sono al vertice con 63 (-7) il sudafricano George Coetzee e l’inglese Tyrrell Hatton, tallonati da un quintetto con 64 (-6) composto dallo spagnolo Alvaro Quiros, dai finlandesi Mikko Korhonen e Mikko Ilonen, dall’inglese Chris Hanson e dallo svedese Rikard Karlberg. Hanno tenuto un buon passo il tedesco Martin Kaymer, il nordirlandese Graeme McDowell, l’inglese Matthew Fitzpatrick e il thailandese Kiradech Aphibarnrat, 13.i con 66 (-4), e l’altro nordirlandese Rory McIlroy, numero sei del world ranking, 24° con 67 (-3). Hanno lo stesso score di Bertasio anche l’inglese Danny Willett e il thailandese Thongchai Jaidee, mentre l’iberico Sergio Garcia affianca Molinari.

George Coetzee, 31enne di Pretoria con tre successi nel circuito, ha realizzato un eagle, sei birdie e un bogey e Tyrrell Hatton, 26enne di High Wycombe, un titolo nel tour e numero 29 mondiale, ha replicato con otto birdie e un bogey. Per Nino Bertasio tre birdie e due bogey, per Edoardo Molinari quattro birdie e altrettanti bogey, per Matteo Manassero due birdie, tre bogey e un doppio bogey, e per Renato Paratore un birdie, tre bogey e un doppio bogey. Il vincitore del torneo avrà un posto nel field del 74° Open d’Italia. ll montepremi è di 3.400.000 euro.