LaPresse/ Spada

Vincenzo Nibali analizza il percorso del Giro dell’Emilia, corsa valida per la Ciclismo Cup che si terrà domani

Gian Mattia D’Alberto /LaPresse

Archiviati i tre giorni di gare in Toscana, la squadra sta raggiungendo Bologna. Domani mattina, infatti, sarà all’inizio di Giro dell’Emilia edizione numero 100. Il percorso sarà di 223 chilometri con partenza e arrivo nella città principale dell’Emilia. Una gara molto impegnativa con una differenza di altitudine totale di 1.800 metri. Ci saranno diverse salite tra l’Appennino bolognese prima del circuito finale che il gruppo dovrà ripetere ben quattro volte. Il cuore della corsa è la salita che porta al santuario di San Luca: 2,1 km con pendenze medie quasi il 10% con massimo 18%.

Vincenzo Nibali ha analizzato il Giro dell’Emilia: “di solito è una corsa molto dura e sarà ancora più evidente in questa edizione. Al Giro della Toscana ho cercato di spingere e sono pronto per la terribile salita di San Luca!