LaPresse/Reuters

La Ferrari ha deciso di non montare il motore numero 4 sulle monoposto di Vettel e Raikkonen per il Gp della Malesia, rimandando l’omologazione

La Ferrari ha deciso per il no, dunque le SF70-H di Vettel e Raikkonen non monteranno in occasione del Gp della Malesia la quarta power unit stagionale.

LaPresse/Photo4

Il team di Maranello ha deciso quindi di continuare a sviluppare al banco motore termico numero 4, omologandolo molto probabilmente in occasione del Gp di Suzuka. Una scelta ponderata che permetterà al Cavallino di evitare ancora per una gara la restrizione del consumo d’olio che, dopo Monza, è passato da 1,2 litri per 100 km a 0,9. La Mercedes invece ha già omologato la sua quarta power unit in occasione del Gp di Spa, dunque a fine agosto, evitando la restrizione e puntando moltissimo sull’affidabilità dei propri motori visto che, un’eventuale rottura, comporterebbe una penalità sulla griglia di partenza.