LaPresse/Photo4

Niki Lauda certo delle abilità del suo pilota Lewis Hamilton: il boss non esecutivo Mercedes non sbilancia troppo sul video anti Trump pubblicato dal britannico

I piloti della F1 sono tornati a bordo delle loro monoposto per la terza e ultima sessione di prove libere prima delle qualifiche del Gp della Malesia. Dopo la caotica giornata di ieri, che ha visto terminare le Fp2 con un po’ di anticipo a causa dell’incidente di Romain Grosjean causato da un tombino della pista di Sepang, i campioni sono tornati sul circuito malese a caccia di miglioramenti.

AbacaPress

In particolar modo è la Mercedes che cerca migliorie rispetto alla giornata di ieri, che ha visto Hamitlon e Bottas rispettivamente al sesto e settimo tempo in entrambe le sessioni di prove. Non demorde Niki Lauda: “le superiamo, è capitato in tutte e 2 le macchine, quando abbiamo 2, tre decimi dalla Ferrari va bene, quando è un secondo e mezzo come ieri non va bene. Non so cosa ha funzionato, credo nel nostro lavoro, vediamo, adesso proviamo due soluzioni, Hamilton il vecchio, Bottas il nuovo e vediamo“, ha dichiarato il boss non esecutivo Mercedes ai microfoni di Sky Sport questa mattina. “Lewis è sempre forte, tutto l’anno, a Singapore è stato veramente fortunato, ma è al top!“, ha continuato l’ex pilota austriaco prima di concludere, con pochissime parole, commentando il gesto di Lewis Hamilton e il video anti Trump pubblicato ieri sui suoi social: “lasciamo la sua decisione” .