F1 – La Sauber punta al riscatto, Vasseur svela: “ripartiamo da zero, ma se la Ferrari ci aiuta…”

SportFair

Il team principal della Sauber Vasseur ha parlato dello sviluppo della monoposto 2018, puntando molto sulla collaborazione con la Ferrari

La stagione in corso non ha regalato molte gioie alla Sauber, costretta nei bassifondi della classifica a causa di un pacchetto non proprio competitivo.

LaPresse/Photo4

L’accordo con la Ferrari anche per la prossima stagione ha dato nuova linfa al team di Hinwil che, in vista del 2018, sembra avere le idee chiare: “la macchina che stiamo sviluppando è completamente nuova anche sotto il profilo estetico, per cui penso sia stato fatto un discreto lavoro” le parole di Vasseur riportate da Motorsport.com. “Al momento stiamo discutendo dei parametri relativi alla collaborazione con la Ferrari, ma dovrebbe essere più o meno del 20 per cento. L’auto che abbiamo oggi in mano è come se fosse del 2016, quindi per averne una datata 2018 si doveva per forza ricominciare dall’inizio. Questo è anche per il motivo per cui è stata tanto a lungo in galleria del vento. 

LaPresse/Photo4

È sempre complicato porsi degli obiettivi, considerato che molto dipende dai diretti avversari. Di certo sarà dura tornare in centro gruppo. Il nostro sarà uno step, ma non potendo contare su grossi cambiamenti regolamentari, gli altri team potranno godere di una base di partenza migliore della nostra. La sfida maggiore sarà ingrandire l’azienda e il livello performance di ogni reparto. Se ci riuscirò potremo avanzare sulla griglia visto che il gruppetto che ci precede è molto vicino. Personalmente ho voglia di tornare a lottare. In tutte le gare dovremo essere lì confrontarci con chi ci è immediatamente davanti“.