Hamilton davanti a tutti, la pole di Raikkonen sfuma per un soffio e Vettel reagisce così

Giornata che in molti, soprattutto in casa Ferrari, ricorderanno, quella di oggi a Sepang. Delusione e amarezza per Sebastian Vettel che domani partirà dall’ultima posizione della griglia del Gp della Malesia a causa di un problema alla sua monoposto. Nonostante un Raikkonen super è Lewis Hamilton il poleman della gara malese: il britannico ha conquistato la sua quinta pole sul circuito di Sepang, raggiungendo così Michael Schumacher, e partirà davanti a tutti per la 70ª volta in carriera.

Un doppio brutto colpo in casa Ferrari, con  Vettel costretto a guardare le qualifiche dai box, con la speranza di poter vedere il suo compagno di squadra davanti a Hamilton, così da poterlo ostacolare sin dalla partenza. Il risultato del finlandese non è deludente, potrà cercare di ‘attaccare’ il rivale della Mercedes anche partendo di fianco a lui, ma il suo compagno di squadra, Vettel, probabilmente avrebbe preferito vederlo in pole.

Non si è infatti nascosto il tedesco, appena Raikkonen ha tagliato il traguardo, chiudendo alle spalle di Hamilton: Vettel ha infatti mostrato un po’ di delusione, per poi ripetere più volte la parola “fuck” (vaffanculo). Una reazione tutto sommato contenuta e comprensibilissima.