Il provvedimento sarà operativo dal 24 giugno 2018 e segna la fine del divieto delle donne alla guida nell’ultimo paese del mondo

Notizia storica per l’emancipazione e i diritti delle donne: in Arabia Saudita anche le donne potranno guidare un’automobile. Quello delle donne alla guida era un tema molto controverso nel Paese arabo che ospita il 25% delle riserve petrolifere mondiali e che era tristemente noto alle cronache per la ferrea applicazione della sharia che obbliga alla donna a chiedere il permesso per qualunque cosa all’uomo la che “custodisce” (lavorare, viaggiare, curarsi, etc.).

Ora però, grazie alla decisione del re Salman –  prese in accordo con le principali autorità religiose del Paese – le donne saudite potranno guidare in qualsiasi città dello stato arabo senza bisogno di essere accompagnate o di aver bisogno di uno speciale permesso. Il provvedimento diventerà però operativo solo dal prossimo 24 giugno 2018.