Dal trasloco alla fascia di capitano, Lady Bonucci parla del trasferimento al Milan di Leo: “non mi sono ancora abituata”

SportFair

Martina Maccari parla di suo marito Leonardo Bonucci, la wags dopo il repentino cambio di squadra (e di vita) commenta la fascia da capitano e la nuova squadra del neo milanista

Dal trasloco alla fascia di capitano, Lady Bonucci parla del trasferimento al Milan di Leo – Dalla Juventus al Milan, tutto quasi in una notte. Il trasferimento di Leonardo Bonucci da una squadra all’altra è stato così repentino che anche per la sua famiglia deve essere stato uno shock. Leonardo e Matteo hanno seguito infatti il difensore a Milano insieme alla bella moglie Martina Maccari. Da Torino è bastata qualche ora di macchina, ma il cambiamento non è mai troppo facile e la signora Bonucci pare saperlo. La wags ha commentato al programma radiofonico ‘Un giorno da pecora‘ il trasferimento del marito.

Credits Instagram @martinazoev

Dal trasloco alla fascia di capitano, Lady Bonucci parla del trasferimento al Milan di Leo – “Voglio andare via, Leonardo non me lo ha mai detto. – ha riferito Martina MaccariCi sono state delle vicissitudini e ci siamo avvicinati a questa idea. Ma mio marito è autonomo nel suo lavoro, io gli ho fatto solo da spalla”. “Un po’ sì, ancora non mi sono abituata – ha commentato poi parlando della fascia di capitano che il compagno porta al braccio e della sua nuova squadra – Anche per lui è una novità”. “E’ sempre molto tranquillo e in campo si starà abituando, – aggiunge – anche lui, come tutti noi, a vedersi con la fascia di capitano”.

Dal trasloco alla fascia di capitano, Lady Bonucci parla del trasferimento al Milan di Leo – “È andato bene, nulla di sconvolgente, siamo andati a vivere in centro”, dice Lady Bonucci commendo il trasloco da Torino a Milano. “Penso che nel lavoro sia necessario che tutti siano in equilibrio, e probabilmente lì ognuno ha preso le sue decisioni. – ha detto commentando la situazione nello spogliatoio della Juventus Non credo ci siano stati dei problemi“. Infine sul figlio Lorenzo, accanito tifoso del Torino ammette: “ora sarà ancora più liberoBelotti è sempre il suo idolo, ieri ha esultato al suo gol e dorme tutte le sere col suo cappello”.