LaPresse/ Fabio Ferrari

Vincenzo Nibali pronto a correre la centesima edizione del Giro dell’Emilia valevole per la Ciclismo Cup. Il corridore italiano analizza il Muro di San Luca

Foto LaPresse/ Fabio Ferrari

Vincenzo Nibali è pronto a correre la 100ª edizione del Giro dell’Emilia. Il capitano della Bahrain Merida ha testato la gamba al Giro della Toscana e oggi ha intenzione di vincere la corsa italiana valevole per la Ciclismo cup. La squadra araba si è preparata al meglio per questa edizione del Giro dell’Emilia e tutti saranno messi a disposizione di Vincenzo Nibali. Una vittoria oggi porterebbe grande prestigio alla squadra ma soprattutto allo ‘Squalo’. Il percorso emiliano è molto più difficile rispetto alle scorse annate sia dal punto di vista chilometrico (l’UCI ha concesso una deroga di 200 chilometri per questa edizione) sia fisico in quanto la salita di San Luca è molto difficile.

LaPresse/Fabio Ferrari

Vincenzo Nibali ha analizzato il percorso del Giro dell’Emilia:devo sfruttare la condizione della Vuelta. L’Emilia è molto impegnativo, anche la distanza è significativa, ci mette tutti alla prova – ha dichiarato il ciclista della Bahrain Merida come riportato da La Gazzetta dello Sport -. Al Toscana mi sono testato e ho avuto ottime sensazioni: sono pronto per questo terribile Muro (San Luca ndr)”.