Atletica, appuntamento mercoledì a Piazza del Popolo a Roma per la Fly Europe

SportFair

Mercoledì 20 settembre alle ore 17, Piazza del Popolo ospiterà il Fly Europe, spettacolo tutto a base di atletica che vedrà affrontarsi le Nazionali di Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia e Spagna

La Rome Half Marathon Via Pacis è appena giunta al traguardo, ma la settimana dell’atletica continua a Roma. Mercoledì 20 settembre (ore 17), l’appuntamento è in Piazza del Popolo per il Fly EuropeIngresso gratuito per uno spettacolo tutto a base di atletica che vedrà affrontarsi le Nazionali di FranciaGermaniaGran BretagnaItalia e Spagna. Ufficializzati i nomi dei tre atleti che rappresenteranno l’Italia in questa occasione. Il campione italiano dei 100 metri Federico Cattaneo (Atl. Riccardi Milano) si cimenterà nello sprint, il capolista nazionale stagionale Claudio Stecchi (Fiamme Gialle) sarà in azione nell’asta, mentre la tricolore Laura Strati (Atl. Vicentina) è pronta a farsi valere nel lungo.

ATLETICA IN PIAZZA – Ai piedi della Terrazza del Pincio – che per l’occasione si trasformerà in un’inedita tribuna da cui assistere all’evento – è stata installata da diversi giorni una maxi piattaforma di oltre 1200 metri quadrati. E’ questo lo spazio su cui sono state montate la pista a tre corsie per lo sprint e le pedane per il salto in lungo e il salto con l’asta. Un vero e proprio mini-impianto di atletica nel cuore di Roma che, prima dell’arrivo dei big dell’incontro internazionale, è stato già preso d’assedio dai giovani delle scuole di atletica e da migliaia di passanti in Piazza del Popolo che non hanno resistito alla voglia di mettersi alla prova. Oggi pomeriggio (a partire dalle 16), insieme a ragazzi e ragazze delle Fiamme Gialle Simoni, sono attesi anche due campioni azzurri che di salti se ne intendono: il bronzo olimpico del triplo e capitano della Nazionale Fabrizio Donato e l’argento mondiale 2007 e recordman italiano del lungo Andrew Howe. Entrambi ovviamente non mancheranno nemmeno mercoledì per il Fly Europe.

IL FORMAT – Il programma tecnico prevede due concorsi (salto con l’asta e salto in lungo) e una prova di velocità. Da qui scaturirà la classifica a squadre basata sulla somma dei risultati delle singole gare. In ogni concorso gli atleti si affronteranno in quattro round, ciascuno dei quali permetterà di guadagnare punti (cinque al primo classificato e uno all’ultimo) dopo ogni singola prova sia nell’asta che nel lungo. Nell’asta, inoltre, gli atleti potranno scegliere la misura da valicare prima di ogni salto, aumentando così il livello di suspense alla ricerca del giusto equilibrio tra la migliore performance e l’esigenza di non commettere nulli che possano pregiudicare il punteggio finale. Nello sprint, invece, i velocisti collezioneranno punti in ciascuno dei quattro round in cui dovranno cimentarsi.

TV – Il Fly Europe sarà trasmesso in differita su RaiSport a partire dalle 18 di mercoledì 20 settembre.