Momenti di ordinaria follia durante AAA – Triplemania XXV: Sexy Star rompe volontariamente il braccio all’avversaria Rosemary al termine di un match carico d’odio fra le due

AAA – Triplemania XXV: Sexy Star rompe il braccio a Rosemary – Attimi di follia durante l’evento AAA – Triplemania XXV. Stando a quanto riportato da PWInsider, la wrestler Sexy Star avrebbe rotto (nuovi rumors parlano invece di dislocazione) volontariamente il braccio all’avversaria Rosemary durante il loro incontro, applicando troppa pressione ad un armbar. L’episodio è gravissimo in quanto, come risaputo, durante i match i wrestler seguono un ‘copione’, affidandosi gli uni agli altri nell’esecuzione delle mosse. Sexy Star non ha soltanto infortunato volontariamente Rosemary, ma ha anche rotto il vincolo di fiducia con la collega.

AAA – Triplemania XXV: Sexy Star rompe il braccio a Rosemary – Resta da capire il reale motivo. Durante tutto il match Sexy Star ha avuto diversi scontri verbali molto pesanti con un altra atleta, Lady Shani. Dopo la conclusione del match, con l’arbitro intervenuto a rompere la presa di sottomissione, Sexy Star ha lasciato l’arena, salvo poi essere richiamata da Vampiro per scusarsi con Rosemary. Dopo alcune rapide ‘giustificazioni’ la wrestler ha poi lasciato nuovamente l’arena. Nelle ore successive al match gran parte degli atleti legati al mondo del wrestling ha condannato aspramente il gesto sui social.

AAA – Triplemania XXV: Sexy Star rompe il braccio a Rosemary – Dopo diverse ore di silenzio, Rosemary ha chiarito la situazione con un post su Twitter nel quale ha spiegato l’accaduto, confermanto quanto emerso in precedenza.

“Lasciatemi chiarire una cosa: se ti prendi libertà con il corpo di qualcuno quando questi te lo affida e si fida del fatto che lo terrai al sicuro, non sei un duro. E non appartieni a questo business.

Sexy Star ha deciso di fare proprio questo, questo weekend a TripleMania. E, mentre sono rimasta in silenzio sui social fino al momento in cui fossi più calma per spiegare l’accaduto, ora, vengo a sapere che lei sta dicendo a tutti che si tratta di una storyline. Vi informo tutti del fatto che Sexy Star è una bugiarda. È stata una bugiarda nello spogliatoio, quando è stata costretta a scusarsi e ha inventato cazzate dicendo che “non lo sapeva”, e anche adesso è una bugiarda. Lo sai se stai torcendo il braccio a qualcuno. Sai che una armbar è una mossa di sottomissione veramente pericolosa.

L’unica ragione per cui non ti ho spaccato la faccia è che una vocina nella mia testa, mentre ero sull’apron, ha continuato a ripetermi: ‘Non finire in una prigione messicana’. (Grazie Demone).

Comunque, parliamo di cose positive: la reazione della comunità del wrestling è stata incredibile. Sono stata travolta da un grandissimo amore da parte di amici, fan e persone che ho conosciuto grazie a questo grandioso business. Siamo una famiglia e ci proteggiamo a vicenda. Se non rispetti questo, non sei il benvenuto qui.

Voglio anche ringraziare lo spogliatoio della AAA. Molte persone sono venute da me a dirmi quanto fossero spiacenti e disgustate. Grazie a Hamada e Shani, le quali hanno dovuto aver a che fare con le stronzate di Sexy Star durante il match. Grazie Vampiro, per aver provato a calmare la situazione in modo professionale, anche se, come sai, tutto è finito quando dalla bocca di Sexy Star hanno iniziato a uscire giustificazioni, invece di sincere scuse.  

Grazie, al meraviglioso spogliatoio della GFW, sia alle persone presenti quella notte che a quelle assenti. Ho ricevuto molto sostegno da tutti, e gli uffici creativo e dei talenti, mi hanno contattata per dimostrarmelo.”