LaPresse/Reuters

Louis Meintjes, ciclista della UAE Team Emirates, racconta la sua prestazione della decima tappa della Vuelta di Spagna

LaPresse/Reuters

La decima frazione della Vuelta di Spagna è stata caratterizzata dalla pioggia, che nelle prime due ore di gara, è caduta abbondantemente sul gruppo. Nonostante però le condizioni meteo avverse, e la non perfetta visibilità, la media finale della tappa con arrivo a Elpozo è stata molto elevata con oltre 46 km/h. La giornata è stata decisa da una fuga a lunga gittata che ha visto l’italiano Matteo Trentin (Quick-Step) battere allo sprint, in una volata a duo dopo la selezione del gruppetto di testa, lo spagnolo Rojas (Movistar). Nessun cambiamento in classifica generale con Froome saldamente al comando. Louis Meintjes sale in sedicesima posizione.

LaPresse/Reuters

Ieri è stata una giornata complicata – ha dichiarato lo scalatore sud-africano Meintjes – come riportato dal sito della UAE Team Emirates -. Le prime due ore abbiamo corso a circa 50km/h di media nonostante l’acqua e la scarsa visibilità, poi abbiamo affrontato una salita di prima categoria nel finale, con una discesa verso l’arrivo abbastanza complicata. Sono quindi felice, in primis, di non essere caduto, e poi, di essere riuscito a tornare sotto al gruppetto maglia Rossa e non avere perso tempo”.