Temporali, maltempo e tanta nebbia: l’undicesima tappa della Vuelta di Spagna si prospetta spettacolare e ricca di colpi di scena

E’ iniziata l’undicesima tappa della Vuelta di Spagna 2017. Si prospetta una frazione davvero tosta ed impegnativa. La tappa è di per sè dura, con l’arrivo ai 2.120 metri di quota dell’Observatorio Astronómico de Calar Alto, ma i corridori, oltre che col tragitto complicato, dovranno fare i conti con altre insidie. Un forte maltempo infatti ha colpito la terra spagnola che stanno percorrendo i ciclisti di tutto il mondo. Sui social spuntano già video, che mettono paura, di un traguardo spaventosamente avvolto dalla nebbia, dove è impossibile vedere oltre il proprio palmo della mano. Inoltre sono previste piogge, freddo e forti temporali, con probabili grandinate.

Si prospetta quindi una tappa spettacolare, con tanti colpi di scena e tante sorprese.