Grande prestazione di Irene Siragusa nei 200 metri. L’azzurra conquista l’oro alle Universiadi di Taipei

Due italiane sul podio nei 200 metri alle Universiadi di Taipei. Vittoria per Irene Siragusa che conquista l’oro con il record personale di 22.96 controvento (-1.4) e sale al quinto posto nelle liste nazionali di sempre. La velocista con gli occhiali, senese di Colle Val d’Elsa, appena 48 ore prima si era messa al collo l’argento dei 100 metri con il PB di 11.31Oggi, insieme alla 24enne dell’Esercito, c’è un’altra azzurra fra le prime tre: la figlia d’arte Anna Bongiorni, pisana dei Carabinieri e anche lei classe ’93, si aggiudica il bronzo con 23.47 alle spalle della lettone Gunta Latiseva Cudare, seconda in 23.15. Sfiora invece la medaglia José Bencosme, quarto sui 400 ostacoli in 49.38. Il 25enne piemontese delle Fiamme Gialle rimane a soli otto centesimi dal terzo posto, dopo aver lottato per il bronzo fino a pochi metri dal traguardo. Per l’azzurro è il quarto tempo personale e il secondo di questa stagione in cui si è migliorato con 49.22. Nei 3000 siepi chiude quinta Francesca Bertoni in 10:09.16, dodicesima la martellista Sara Fantini (60,82). Spettacolare il giavellotto maschile: oro all’atleta di casa Cheng Chao-Tsun (Taipei) che all’ultimo lancio spedisce l’attrezzo a 91,36, nuovo record del continente asiatico e dodicesimo alltime al mondo, mentre la risposta del tedesco Andreas Hofmann è d’argento con 91,07. L’Italia sale a quota cinque medaglie (2 ori, 2 argenti, 1 bronzo), quando mancano due giornate alla fine del programma dell’atletica.