Dean Budd, capitano della Benetton Rugby, analizza il campionato Guiness Pro 14 2016\2017

Venerdì sera all’Irish Indipendent Park di Cork avrà inizio una nuova avventura del Benetton Rugby in Guinness PRO14. Il calcio d’inizio è previsto alle 19.35 locali (20.35 italiane), sarà l’arbitro gallese Ian Davies a dirigere l’incontro insieme agli assistenti Craig Evans e Gary Conway.

LaPresse/Spada

In casa biancoverde è il capitano Dean Budd a parlare alla vigilia della partenza dei Leoni per l’Irlanda: “Nel pre-stagione purtroppo abbiamo raccolto due sconfitte contro i Tigers e le Zebre, due gare diverse con due avversari altrettanto differenti soprattutto dal punto di vista del potenziale in rosa. Reputo parzialmente positiva la prova a Leicester, non abbiamo invece scusanti per quanto mostrato lo scorso venerdì sera a Monigo davanti ai nostri tifosi. Psicologicamente le sconfitte devono servirci da incentivo a fare meglio. L’obiettivo nel breve termine è quello acquisire maggiore consistenza all’interno della squadra e lavorare per costruire una cultura vincente. Venerdì sera contro Munster avrà inizio una nuova stagione, entusiasmante e ricca di interrogativi per le tante novità apportate: dall’ingresso delle due franchigie sudafricane alla diversa formula della competizione. Siamo consapevoli che ci attende un match difficile, contro una squadra che punta a raggiungere i play-off; ai nostri tifosi posso assicurare che, a prescindere dal risultato finale, non sarà il Benetton Rugby visto qualche giorno fa”.