• LaPresse/Mauro Locatelli
    LaPresse/Mauro Locatelli
/

Parole di fuoco quelle usate dal Papu Gomez sui propri social, secondo alcuni si tratterebbe di un attacco diretto a Spinazzola, desideroso di trasferirsi alla Juventus

Clima tesissimo in casa Atalanta a causa della telenovela Spinazzola, ormai in onda da parecchie settimane a questa parte. Protagoniste la Juventus e la società nerazzurra, convinta a tenere il giocatore anche in questa stagione visto il prestito biennale siglato con i bianconeri la scorsa estate.

LaPresse/Spada

Marotta però non molla la presa, provando a forzare la mano con l’Atalanta che, dal canto suo, non intende sentire ragioni. La situazione si fa di ora in ora sempre più complicata, coinvolgendo nella disputa anche altri giocatori nerazzurri. L’ultimo in ordine di tempo sembra essere il capitano Papu Gomez che, in una Instagram Story, pare prendersela con il proprio compagno di squadra, accusandolo di aver tradito la sua fiducia. Ovviamente non poteva mancare la smentita di rito, ma quelle parole sembrano avere un unico destinatario. “Io non trattengo nessuno, lascio agli altri la libertà di scegliere se starmi accanto o andar via. Credo che chi vuole esserci c’è”. Per continuare poi: “Perdonare per me, vuol dire non portare rancore. Ma la fiducia, mi dispiace te la sei giocata. Puoi giustificarti in tutte le lingue del mondo, ma quando qualcuno che ritenevo importante tradisce la mia fiducia si ritrova nel reparto dimenticatoio”. Parole che hanno scatenato l’ira del web, a cui il Papu ha risposto prontamente: “A volte si dà per scontato di conoscere tutto di una persona solo perché è un personaggio pubblico. Ma anche io, nella vita privata, vivo momenti di rabbia e delusione e non è detto che c’entrino il calcio e soprattutto i compagni di squadra”.