LaPresse/Federico Bernini

Livio Suppo e la rottura del motore della Honda di Marquez in gara a Silverstone: arrivano le scuse per il pilota spagnolo

Gara difficile e da dimenticare quella di domenica a Silverstone per Marc Marquez. Lo spagnolo, campione del mondo in carica, ha dovuto dire addio alla leadership mondiale a causa di un guasto alla sua moto. Proprio nel vivo della corsa, negli attimi decisivi, il motore della Honda dello spagnolo si è rotto, ponendo così fine alla gara di Marquez.

LaPresse/PA

Un guasto che ha lasciato tutti a bocca aperta e che ha portato la Honda a scusarsi con Marquez: “naturalmente ci scusiamo col pilota quando questo accade, è normale. Quando il pilota cade, è lui che si scusa ai meccanici e quando il motore si rompe, è solo lui che riceve le scuse. Nelle gare, sia il pilota che la fabbrica possono fallire, la cosa importante è rimanere sempre uniti”, ha infatti dichiarato Livio Suppo in un’intervista a Marca.

LaPresse/EXPA

È chiaro che non è la cosa migliore che ti possa succedere in una gara, dove combatti per un sacco di punti. Ma sono le gare, è parte di loro. Marc aveva fatto la pole, il giro più veloce della gara. Secondo me, non dico che avrebbe vinto, ma si sarebbe giocato la vittoria con Dovizioso. Siamo ancora ottimisti e combatteremo nelle prossime sei gare. Non sappiamo ancora cosa ha causato la rottura, dobbiamo mandare il motore in Giappone. E poi ci diranno. Normalmente l’affidabilità non è un problema e quindi ci aspettiamo che ciò continui, che questo sia un caso isolato”, ha concluso il team principal Honda.