LaPresse/Alessandro La Rocca

Le sensazioni di Gigi Dall’Igna dopo la strepitosa vittoria di Andrea Dovizioso di oggi a Silverstone

Una gara strepitosa oggi a Silverstone. Andrea Dovizioso, partito dalla sesta posizione in griglia di partenza, ha conquistato una vittoria da urlo al Gran Premio della Gran Bretagna, lasciandosi alle spalle Maverick Vinales che sul finale ha messo sotto pressione il ducatista e Valentino Rossi, che ha comandato la corsa per gran parte del tempo.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Aria di festa in casa Ducati: “alla fine il motociclismo è uno sport individuale, è il pilota che vince ed è giusto che sia così ma dietro c’è tantissimo lavoro di tantissima gente, il reparto corse Ducati è robusto e devo fargli i complimenti perchè in questi anni hanno sudato 7 camicie per arrivare dove siamo adesso e sono contento che possano vedere i risultati del difficile lavoro che hanno fatto in questi anni“, ha dichiarato Gigi Dall’Igna ai microfoni di Sky Sport.

LaPresse/Massimo Paolone

E’ una bella abitudine, se durasse così fino a fine anno sarei felicissimo, ogni gara è una cosa a sè, ogni gara è difficile, arrivare primi lo è ancora di più, stiamo facendo bene, stiamo facendo un bel campionato, gare incredibili ma è sempre difficile fare certi risultati, da qua in avanti dico vediamo cosa succederà lavoreremo sempre per la gara successiva senza pensare troppo in grande. Una moto non dico che ha infinite regolazioni ma ne ha veramente tante, tutti noi lavoriamo per portare in pista qualcosa che va da un po’ meglio, la moto è cambiata tanto, abbiamo capito di più le gomme, abbiamo una conoscenza più grande e questo ci permette di fare dei passi avanti anche dal punto di vista ciclistico“, ha continuato il direttore generale di Ducati Corse.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Impossibile poi non aprire una piccola parentesi su Jorge Lorenzo, oggi quinto: “è un percorso da affrontare, io vedo dei grossi passi avanti anche da parte sua, è arrivato a 3 secondi, ha girato tutta la gara costante, gli sono mancati 2 3 giri per lottare per il podio e stare con i primi, questa è una pista molto complicata e difficile io sono contento anche di quella parte dei box, vedo grossi miglioramenti e sono convinto che da qua a fine stagione possiamo fare bene con entrambi i piloti“, ha spiegato Dall’Igna che su eventuali tattiche di squadra per la lotta al titolo Mondiale ha concluso: “ragionamenti che li faremo se sarà il caso, in questo momento lavoriamo per Misano che sarà una gara importante, dove vogliamo fare bene, il nostro obiettivo per il momento è Misano“.