MotoGp – La Ducati fa mea culpa, Tardozzi svela: “vi dico cosa abbiamo combinato con Lorenzo”

davide tardozzi

Davide Tardozzi ammette i numerosi errori commessi ieri dalla Ducati a Brno, costati molti punti in ottica mondiale

Una giornata storta che avrebbe potuto invece trasformarsi in trionfo, se solo la Ducati avesse messo più attenzione nel corso di un Gran Premio che potrebbe aver definitivamente lanciato Marquez verso il titolo.

LaPresse/EFE

Malintesi e pessime scelte di tempo hanno caratterizzato il box in rosso, colpevole di non aver saputo gestire al meglio il flag to flag resosi necessario per le condizioni della pista di Brno. A metterci la faccia per assumersi la responsabilità è stato Davide Tardozzi, apparso davanti ai microfoni per spiegare quanto successo all’interno dei box: “prima del via, abbiamo preferito mantenere la seconda moto al box con gomme e assetto da bagnato, in caso di un problema nel giro di ricognizione” le parole di Davide Tardozzi riportate dalla Gazzetta dello Sport. “Ci vogliono circa 6-7 minuti per sostituire il link della sospensione e tutto quello che serve per modificare il set up da bagnato ad asciutto” un tempo che la Ducati non è riuscita a calcolare nel modo giusto. L’errore maggiore però è stato quello di richiamare Lorenzo ai box nonostante la sua moto in configurazione da asciutto non fosse pronta: “c’è stata un’incomprensione: gli è stato comunicato di tornare al box, senza verificare prima che la Desmosedici fosse effettivamente pronta. E’ chiaro che è stato un errore“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30381 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery