MotoGp, Iannone più forte della sfortuna: “giornata storta, abbiamo il potenziale però per stare tra i primi 10”

Andrea Iannone LaPresse/Alessandro La Rocca

Andrea Iannone partirà domani dalla ventesima posizione, il pilota Suzuki però è convinto di poter chiudere nella top ten

Un’altra giornata da dimenticare per Andrea Iannone, costretto a partire domani dalla ventesima posizione a causa di una scivolata e un guasto alla moto.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Il pilota della Suzuki sembra avere un conto aperto con la sfortuna in questa stagione, accanitasi nei suoi confronti a tal punto di costringerlo a bazzicare sempre nei bassifondi della classifica. Iannone però non dispera e, in vista di domani, inizia a studiare la rimonta: “fino a questa mattina le cose andavano abbastanza bene, la moto mi piaceva e anche nelle Libere 3 avevamo migliorato la moto ed eravamo fiduciosi per le Libere 4 e le Qualifiche” le parole di Iannone riportate da Motorsport.com. “Nelle Libere 4 ho commesso un errore e sono scivolato. Sono rientrato ai box ma non sono riuscito né a fare la prova comparativa tra le due moto, che erano differenti nell’assetto, né a rientrare perché non siamo riusciti a ripreparare la moto con cui sono caduto per la Q1. Da lì è stato tutto più difficile. 

LaPresse/Costanza Benvenuti

Quando sono partito in Q1 pensavo di poter rifare il tempo siglato questa mattina, ma purtroppo non ci sono riuscito con la prima gomma a causa di una forte vibrazione davanti a causa del chattering. Poi avevamo una perdita d’olio. Una cosa irrisoria, ma abbiamo deciso che fosse meglio fermarsi e non rischiare di rovinare la pista. Mi toccherà recuperare tante posizioni. A volte quest’anno mi è riuscito. Capiremo domani. Dobbiamo solo fare piccole cose. Abbiamo il potenziale per stare nei 10, ma vedremo domani se ci saranno le condizioni o meno di potercela fare.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30207 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery