LaPresse/Alessandro La Rocca

Dopo il deludente risultato ottenuto da Lorenzo al termine del Gp di Brno, lo spagnolo non ha lesinato alcune frecciatine ai suoi meccanici

I panni sporchi dovrebbero lavarsi in famiglia, Jorge Lorenzo però ha preferito esternare senza mezzi termini la propria delusione nei confronti del proprio box per il ritardo nel cambio moto.

LaPresse/EFE

Una situazione difficile da gestire, soprattutto considerando le condizioni miste della pista, che hanno tratto in inganno la maggior parte dei team. Interrogato sulla vicenda, il maiorchino non si è nascosto, lanciando una frecciatina ai suoi uomini: “quando sono arrivato ai box ho visto il gruppo di lavoro sulla moto, cambiavano la sospensione, mettendo le impostazioni corrette… Sentivo la moto un po’ strana e mi è stato detto che la mia configurazione era mezza asciutta e mezza bagnata. La pioggia era la situazione ideale per vincere finalmente la mia prima gara con la Ducati… Ho fatto un sacco di errori, ma questa volta hanno sbagliato i ragazzi e bisogna accettarlo.