Edoardo Molinari
LaPresse/PA

Eurotour: in Danimarca comanda Horsey, Edoardo Molinari 49°

Edoardo Molinari 49° con 211 (72 69 70, -2) e Luca Cianchetti 71° con 216 (69 71 76, +3) dopo il terzo giro del Made in Denmark in svolgimento all’Himmerland Golf & Spa Resort (par 71) di Farso in Danimarca. Nuovo leader è l’inglese David Horsey con 199 (68 67 64, -7) seguito dallo statunitense Julian Suri (201, -12), dall’altro statunitense John Daly, dal francese Gregory Havret e dagli inglesi Chris Paisley e Robert Rock (202, -11). Non sta rendendo come nelle attese il tedesco Martin Kaymer, 26° con 207 (-6), e ha lo stesso score di Molinari anche il danese Thomas Bjorn, capitano europeo alla prossima Ryder Cup in Francia nel 2018, alla 500ma presenza nel circuito.

David Horsey, 32enne di Stockport con quattro titoli nel circuito l’ultimo in questo evento nel 2015, ha segnato sette birdie senza bogey per il 64 (-7). Per Edoardo Molinari 70 (-1) colpi con quattro birdie, un bogey e un doppio bogey e per Luca Cianchetti 76 (+5) con un birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Sono usciti al taglio Nino Bertasio, 74° con 143 (70 73, +1), e Andrea Maestroni, 145° con 152 (74 78, +10). Non è partito Renato Paratore a causa di un problema alla schiena. Il montepremi è di 1.800.000 euro con prima moneta di 300.000 euro.