Giro di Polonia, Nibali ‘stoppato’ da Pozzovivo nell’ultima salita: “non ho capito il perché”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Domenico Pozzovivo ferma Vincenzo Nibali nell’ultima salita della sesta tappa del Giro d’Italia. Il siciliano non ha capito il motivo di quest’azione del lucano

Foto POOL (c)Tim De Waele / LaPresse

La sesta tappa del Giro di Polonia è stata vinta da Haig della Orica Scott, ma a farla da padrone sono stati gli attacchi e contrattacchi di Vincenzo Nibali e di Domenico Pozzovivo. I due ciclisti italiani si sono fronteggiati alla pari regalando grande spettacolo nell’ultima salita della frazione polacca. Ieri Vincenzo Nibali con quell’attacco ha lanciato un forte segnale ai suoi rivali che saranno in gara alla Vuelta di Spagna.

Vincenzo Nibali però non si capacita della chiusura di Domenico Pozzovivo. Il ciclista dell’Ag2R ha stoppato l’attacco del corridore della Bahrain Merida e ha fatto scappare Teuns verso la vittoria di tappa. Il capitano della squadra araba non ha capito questa situazione e ha raccontato: lo scatto era buono. Sono partito forte, secco – ha dichiarato Nibali come riportato da La Gazzetta dello Sport. -. E’ venuto a chiudere Pozzovivo e sinceramente non l’ho capito. Boh, avrà avuto i suoi motivi. Gliel’ho anche detto che non lo capito, ognuno in bici fa il suo. Siamo scollinati e appena terminata la discesa ci hanno ripresi e Poels è partito in contropiede. Eravamo un po’ “appesi” e quasi rimaniamo al vento”.

LaPresse/ Fabio Ferrari

Oggi ci sarà l’ultima tappa della corsa polacca e Vincenzo Nibali potrebbe attaccare la leadership di Teuns: “i Bmc vogliono vincere con Teuns – ha concluso – basta vedere come hanno tirato forte in questa tappa. Ma anche Poels è pericoloso. Ci si gioca tutto in pochi secondi”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery