Giro di Polonia, Dylan Teuns come Eddy Merckx: il belga è il ‘Nuovo Cannibale’

Dylan Teuns dal Giro di Vallonia  a ieri ha realizzato una striscia di vittorie pazzesche. Il ciclista della BMC potrebbe essere il nuovo Eddy Merckx

Dylan Teuns ha vinto la classifica del Giro di Polonia. Il ciclista della BMC è in un momento magico: dal 24 luglio a ieri ha inanellato una serie di trionfi inaspettati fino a qualche mese fa. Il belga oltre ad essersi aggiudicato la corsa polacca infatti ha dominato il Giro di Vallonia con grande tenacia. Un periodo importante quello del corridore della BMC che adesso si affaccia verso traguardi più importanti come le classiche del Nord. Valerio Piva si aspettava questo expoit del corridore: Teuns è un talento che ci siamo cresciuti in casa nella Bmc Development di Rik Verbrugghe e che già da giovane vinceva. Soprattutto le corse selettive, dure. Non è una sorpresa che ora lotti per la vittoria”, ha dichiarato il manager della BMC come riportato da La Gazzetta dello Sport – Lui è un corridore esplosivo molto adatto agli arrivi in salita corti. Quello di ieri ne è un esempio. E’ longilineo, ha il fisico da scalatore, ma sulle lunghe salite non ha ancora fatto vedere nulla. Qualcuno lo paragona a Valverde, altri a Gilbert. Io non so fare questi paragoni, però di sicuro ha le qualità del corridore moderno. Però deve crescere sia dal punto di vista del recupero, sia da quello dell’esperienza. Proprio in quest’ottica, e francamente un po’ anche contro la sua volontà, quest’anno gli abbiamo fatto fare il Giro.

I belgi stanno attendendo da tanto tempo un ciclista che possa prendere l’eredità di Eddy Merckx. Il ciclista della BMC potrebbe ripercorrere la strada del Cannibale, ma deve migliorare a cronometro e in salita. Ma direzione di Teuns è quella giusta.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE


FotoGallery