LaPresse/Photo4

Kimi Raikkonen, la deludente qualifica e l’aiutino a Sebastian Vettel: il finlandese della Ferrari fa chiarezza

Ancora una volta sarà sfida tra Hamilton e Vettel. Il britannico della Mercedes ha conquistato oggi la sua 68ª pole position in carriera, eguagliando così Michael Schumacher. Una qualifica scoppiettante a Spa Francorchamps, con un ultimo giro di Vettel che fa rosicare Bottas, che domani parità dalla seconda fila, un pizzico davanti a Raikkonen. Terza fila per i piloti della Red Bull cin Verstappen e Ricciardo rispettivamente al quinto e sesto posto.

LaPresse/Photo4

Deluso e amareggiato, Kimi Raikkonen è pronto a dare il meglio di sè nella gara di domani, nella speranza di non avere più problemi in pista, come accaduto invece oggi:  “non sappiamo ancora cosa ha generato il problema. Nei primi giri delle era molto fastidioso, poi la situazione è progressivamente migliorata ma il problema non è mai scomparso del tutto. Ma a parte questo la performance era buona. Nell’ultimo run ho poi commesso un errore”, ha dichiarato il finlandese come riportato da Motorsport.com.

LaPresse/Photo4

Il ferrarista, fresco di rinnovo col team di Maranello, così come Vettel, ha riposto poi ai ringraziamenti del suo compagno di squadra, che ha ammesso di aver seguito la sua scia nell’ultimo giro: “non cerchiamo di creare speculazioni dal nulla! Ho commesso un errore ed abortito il mio giro, così mentre tornavo ai box ho visto che stava arrivando Sebastian alle mie spalle ed ho accelerato offrendo il mio aiuto. Non mi è costato nulla, e soprattutto è tutto qui, non ci sono altre storie”.

Photo4

Purtroppo non abbiamo potuto completare la qualifica come avevamo previsto, ed anche se non sapremo mai il tempo che avrei potuto ottenere, la velocità è stata ottima, e nel giro che non sono riuscito a completare il primo settore era stato molto buono. Purtroppo ho commesso un primo errore, e cercando di recuperare è arrivata una seconda sbavatura. Speravo in qualcosa di molto migliore, ma a volte va così. Alla curva 9 ho avuto qualche problema con le temperature delle gomme anteriori, ma comunque nel primo settore il mio tempo era buono, mezzo decimo dal mio migliore. Ho spinto ancora di più, e sono finito oltre il cordolo. A quel punto sapevo che non avrei potuto migliorare il mio crono precedente, ed ho abortito il giro”, ha aggiunto Raikkonen.

LaPresse/REUTERS

Siamo stati vicini tutto il fine settimana fino a quel momento, ed anche se i tempi delle prove libere dipendono dal tipo di programma di lavoro che si fa, avevo la sensazione di poter essere lì a giocarmela. Il risultato finale è che sono quarto, ma c’era il potenziale per essergli vicino. Domani è un altro giorno, affronteremo una gara che prevedo non semplice nella gestione degli pneumatici, vedremo“, ha concluso.