davide cassani
Daniele Leone/LaPresse

Davide Cassani loda la prestazione di Elia Viviani a Plouay. Il ciclista del Team Sky vuole la convocazione per il mondiale che si disputerà a Bergen 

Le prestazioni di Elia Viviani sono impressionati. Il ciclista del Team Sky nel mese di agosto ha vinto 2 classiche (AmburgoPlouay) e 2 tappe al Tour du Poitou-Charentes. Il velocista italiano ha così riscattato la sconfitta all’Europeo ad opera di Alexander Kristoff della Katusha Alpecin. Elia Viviani grazie a questi trionfi ha conquistato la fiducia del team Sky ed è stato selezionato per il Tour of Britain (che si terrà dal 3 al 10 settembre) per esser di supporto a Geraint Thomas e Michal Kwiatkowski. Viviani cercherà di sfruttare questa occasione per mettersi in luce in vista del Mondiale di Bergen e per questo sarà presente anche alla Coppa Bernocchi e al Memorial Pantani. Il ciclista del team Sky ha intenzione di partecipare alla corsa per l’iride e prendersi la rivincita su Kristoff (Sagan permettendo).

Queste prestazioni di Elia Viviani hanno messo in ‘crisi Davide Cassani. Sulla convocazione del ciclista del team sky per il mondiale di Bergen il CT ha rivelato: “Elia così forte non è mai andato. A Plouay è stato superlativo. Rispetto a qualche giorno fa, sono cambiate un po’ di cose, e in meglio – ha dichiarato Davide Cassani come riportato da La Gazzetta dello Sport -. Siamo a buon punto. A Plouay, soprattutto, Elia ha fatto qualcosa che non aveva mai fatto prima”.