Beach Volley Campionato Italiano: Rossi-Caminati e Gili-Costantini alzano la Coppa Italia

La Coppa Italia di Beach Volley ha i suoi nuovi padroni: Enrico Rossi e Marco Caminati nel settore maschile, Eleonora Gili e Silvia Costantini nel femminile si sono aggiudicati a Caorle (Venezia) la quinta tappa del Campionato Italiano assoluto, valida per l’assegnazione della coccarda tricolore. Davanti a oltre 1200 spettatori il campo centrale della Piterpan Beach Arena ha ospitato due finali spettacolari e combattute, entrambe decise al tie break: gli azzurri Rossi-Caminati hanno superato in rimonta Andreatta-Abbiati, mentre Gili-Costantini hanno battuto sempre per 2-1 l’altra coppia della Nazionale, Giombini-Zuccarelli. Ulteriore soddisfazione per Eleonora Gili e Tiziano Andreatta, premiati come MVP della tappa. Ora i protagonisti del Campionato Italiano si preparano all’ultima tappa, quella conclusiva: le finali scudetto che si svolgera nno alle Capannine di Catania dal 1° al 3 settembre.
Nella finale maschile si aggiudicano il terzo successo di tappa stagionale gli azzurri Enrico Rossi e Marco Caminati, teste di serie numero 1 del tabellone. Per conquistare la Coppa Italia i due nazionali italiani devono vincere l’agguerrita concorrenza di Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati, provenienti dal tabellone perdenti, che si arrendono soltanto sul punteggio di 2-1 (16-21, 21-18, 15-13). Nel primo set partono meglio proprio Andreatta-Abbiati, che dopo un primo tentativo di fuga (3-5) scappano nuovamente sull’8-12 e sul 10-15, senza farsi più avvicinare fino al 16-21. I campioni d’Italia in carica reagiscono nel secondo set (6-2, 15-11), tremando solo quando gli avversari si riavvicinano sul 17-16; la situazione però si risolve con il break del 19-16 che porta fino alla parità. Il tie break è tutto nel segno dell’equilibrio: 6-7, 11-11, fino al tocco decisivo di Caminati che mette a segno il punto della vittoria. “Siamo davvero felici – ha commentato a fine gara Enrico Rossi – è il modo migliore per prepararsi alle finali di Catania e anche per invertire un trend che ultimamente non ci vedeva molto fortunati nelle finali. Sapevamo di avere avversari importanti e per questo abbiamo tenuto duro anche nei momenti di difficoltà, cercando di sfruttare ogni loro errore”.
Sul terzo gradino del podio si piazzano Andrea Lupo e Francesco Vanni, vittoriosi per 2-0 (21-19, 21-14) su Riccardo Giumelli e Matteo Martino; in semifinale Lupo-Vanni avevano ceduto in due set a Rossi-Caminati, mentre Andreatta-Abbiati si erano imposti al tie break su Giumelli-Martino.
Alla prima finale della stagione Eleonora Gili e Silvia Costantini festeggiano dunque la vittoria più importante, battendo per 2-1 in rimonta (16-21, 21-17, 15-11) Laura Giombini e Agata Zuccarelli. Costantini e Gili, protagoniste di un brillantissimo torneo già dalle prime partite del sabato, partono alla grande passando subito in vantaggio 4-0 nel primo set, ma subiscono il ritorno della coppia azzurra (9-8) che mette la freccia sul 12-16 ed evita la reazione avversaria andando a chiudere 16-21. Nel secondo set la storia sembra ripetersi: Gili-Costantini sempre avanti (7-4, 11-8, 14-11) ma Giombini-Zuccarelli completano la rincorsa sul 16-16. A questo punto però la coppia numero 4 del seeding piazza un altro break per il 20-16 e rimette in parità le sorti dell’incontro. Gili-Costantini vanno di nuovo in fuga nel set decisivo (4-1) e ancora una volta vengono raggiunte sul 7-7; sul punteggio di 10-10 Silvia Costantini trova però due attacchi vincenti che spostano gli equilibri, per poi firmare anche il muro del definitivo 15-11. “Avevamo programmato la stagione per arrivare in forma a questo finale – dice Silvia Costantini – e ci siamo riuscite, pur soffrendo un po’ nelle prime tappe. Adesso cercheremo di chiudere in bellezza”.
Medaglia di bronzo per Lidia Bonifazi e Jessica Allegretti al termine di un’incredibile battaglia contro Silvia Leonardi e Michela Lantignotti, chiusa soltanto sul 25-23 del tie break dopo che il secondo set era terminato addirittura 33-31. In semifinale Gili-Costantini avevano battuto per 2-0 Bonifazi-Allegretti, e con lo stesso punteggio Giombini-Zuccarelli si erano imposte su Leonardi-Lantignotti.
Al termine delle gare si è svolta la cerimonia di premiazione che ha visto la partecipazione, tra gli altri, del coordinatore dell’attività nazionale di Beach Volley Fabio Galli, del vicepresidente del Comitato Regionale del Veneto della FIPAV Giovanni Piaser, dell’assessore allo Sport del Comune di Caorle Giuseppe Boato e di Nadale Korbinian, direttore del Volley Team San Donà Jesolo che ha organizzato la competizione.
Contemporaneamente alla tappa di Caorle si sono disputate ad Amantea (Cosenza) le finali dei campionati italiani giovanili: oggi si è concluso il Campionato Italiano Under 21, con l’assegnazione dello scudetto alle coppie formate da Chiara They e Reka Orsi Toth nel settore femminile (in finale vittoria per 2-0 su Michieletto-Ferraris) e Manuel Alfieri e Mauro Sacripanti (2-0 in finale su Maletti-Cottafava) in campo maschile. Venerdì 25 agosto era terminato invece il Campionato Italiano Under 19, vinto ancora da They-Orsi Toth al femminile e da Windisch-Cappio al maschile.

TORNEO MASCHILE
4° TURNO PERDENTI: Lupo-Vanni/Manni-Manni 2-0 (forfait); Andreatta-Abbiati/Cecchini-Dal Molin 2-0 (21-15, 21-15).
SEMIFINALI: Rossi-Caminati/Lupo-Vanni 2-0 (22-20, 21-14); Martino-Giumelli/Andreatta-Abbiati 1-2 (15-21, 21-17, 6-15).
FINALE 3° POSTO: Lupo-Vanni/Martino-Giumelli 2-0 (21-19, 21-14).
FINALE 1° POSTO: Rossi-Caminati/Andreatta-Abbiati 2-1 (16-21, 21-18, 15-13).

TORNEO FEMMINILE
4° TURNO PERDENTI: Bonifazi-Allegretti/Leoni-Godenzoni 2-0 (21-18, 21-19); Zuccarelli-Giombini/Toti-Annibalini 2-1 (19-21, 23-21, 15-5).
SEMIFINALI: Gili-Costantini/Bonifazi-Allegretti 2-0 (21-15, 21-12); Leonardi-Lantignotti/Zuccarelli-Giombini 0-2 (23-25, 12-21).
FINALE 3° POSTO: Bonifazi-Allegretti/Leonardi Lantignotti 2-1 (18-21, 33-31, 25-23).
FINALE 1° POSTO: Gili-Costantini/Zuccarelli-Giombini 2-1 (16-21, 21-17, 15-11).

I risultati completi sono disponibili online a questo link.