Basket – Ettore Messina ‘tradito’ da Gallinari: “inaccettabile! È difficile spiegare ad un uomo di 30 anni che…”

SportFair

Parole durissime di Ettore Messina nei confronti di Danilo Gallinari: il ct azzurro si è sentito tradito dal gesto che terrà fuori il ‘Gallo’ dall’Europeo

Italia-Olanda, la Trentino Basket Cup della discordia. Quella che doveva essere poco più di una michevole potrebbe avere invece un peso tremendamente gravoso sull’Europeo degli azzurri. Il motivo è ovviamente l’infortunio rimediato da Gallinari, reo di essere caduto nelle provocazioni di Kok e averlo colpito con quel famoso pugno che gli è costato una frattura e uno stop di 40 giorni circa. Un gesto sconsiderato, reso ancor più grave perchè fatto da un giocatore esperto e che priverà l’Italia del suo miglior talento.

Coach Ettore Messina si è sentito quasi tradito da questo episodio e in una recente intervista pubblicata da ‘La Repubblica’, non ha mancato di esternare tutto il suo disappunto. “Un gesto che non mi spiego. Inaccettabile. Un esempio di giustizia fai da te che mi repelle nella società, figurarsi nello sport – ha sentenziato coach Messina – Ha chiesto scusa, era mortificato. Ma io non avevo molta voglia di parlargli. È difficile spiegare a un uomo di 30 anni concetti come lealtà e responsabilità. Influirà di sicuro perché mancherà il suo talento. Però lo sport è pieno di situazioni che si ribaltano grazie a concetti vecchi come umiltà, coesione, voglia di superare i propri limiti“. Parole dure di un allenatore che, alla sua ultima esperienza sulla panchina azzurra, avrebbe voluto giocarsi tutte le carte possibili per puntare a lasciare nel migliore dei modi: il Gallo però gli ha sfilato il jolly dal mazzo…

Condividi