UNVS: Sara Simeoni è stata a Pontremoli per ritirare il Premio Bancarella Sport

Sara Simeoni è stata a Pontremoli per ritirare il Premio Bancarella Sport che si è tenuto sabato scorso

Continua il felice rapporto della campionessa Sara Simeoni e i Veterani dello Sport. Dopo Lucca, è toccato infatti alla sezione di Pontremoli presieduta da Pietro Mascagna, organizzare un incontro con l’olimpionica veronese nell’ambito del Premio Bancarella Sport (vinto da Marco Pastonesi con il libro Uragano Nero) che si è tenuto sabato scorso. Primatista mondiale nel salto in alto, oro alle Olimpiadi di Mosca, argento a Montreal e Los Angeles, vincitrice dell’Europeo 1978 e quattro volte nell’indoor, di due Universiadi e altrettanti Giochi del Mediterraneo, l’atleta di Rivoli Veronese è stata la prima donna al mondo a superare il muro dei due metri (2,01).Inoltre ha detenuto il primato italiano per ben 36 anni. Sara Simeoni ha preso parte alla serata con la giornalista Sarina Biraghi, che ha recentemente curato la sua biografia, per trattare il tema “Sport, uno stile per la vita”. Ad applaudirla, tra gli altri, il presidente nazionale dei Veterani dello Sport Alberto Scotti, il segretario Ettore Biagini, il consigliere Pino Orioli, il delegato regionale toscano Paolo Allegretti e il presidente della sezione di casa Pietro Mascagna.