Ubriaca alla guida uccide la sorella e continua a filmare il cadavere: “non m’importa”, il VIDEO raccapricciante

Raccapricciante il video che spopola sul web in cui una ragazza uccide in un video la sorella e continua a filmare il cadavere della 14enne ammettendo che non le importa: la storia diabolica di Obdulia Sanchez

Ubriaca alla guida uccide la sorella e continua a filmare il cadavere – Incredibile quanto successo a Stockton in California. La protagonista dell’amara vicenda è Obdulia Sanchez. L’americana di trovava alla guida della sua vettura quando ha avviato una registrazione video. La telecamera ha ripreso proprio tutto. Un incredibile incidente in cui però a morire è stata la sorella della guidatrice che al contrario è rimasta illesa. Come nessuno poteva prevedere la ragazza scesa dall’auto ha continuato a filmare il tutto riprendendo anche la sorella di 14 anni sul terreno senza vita.

Ubriaca alla guida uccide la sorella e continua a filmare il cadavere – Le parole da lei pronunciate hanno poi lasciato tutti sbigottiti. Quello che ha detto Obdulia Sanchez appena appresa la tragedia è stato: “ho ucciso mia sorella, ma non mi importa. Ho ucciso mia sorella. So che sto andando in prigione, ma non mi importa. Mi dispiace piccola”. Immagini raccapriccianti e non adatti ai più deboli di cuore che sono state riportate dal Daily Mail. La protagonista malefica della vicenda ha continuato a filmare per tutto il tempo, anche sorridendo e salutando la telecamera!  Obdulia Sanchez si trova ora in carcere in attesa di processo. 

Qui  il VIDEO raccapricciante e non adatto ai più sensibili: