LaPresse/Alessandro La Rocca

Interrogato sulla stagione di Viñales e Valentino Rossi, Lin Jarvis ha analizzato varie tematiche tra cui quella relativa al telaio

Si è conclusa domenica la prima fase della stagione 2017 di MotoGp. Dopo il Gp di Germania, vinto per l’ottava volta consecutiva da Marquez, i piloti possono finalmente godersi un mese di relax e vacanze.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Non sarà lo stesso per i team che continueranno a lavorare per permettere ai campioni delle due ruote di disputare un finale di stagione impeccabile. Vanno in vacanza con un mezzo sorriso e con tanti pensieri per la testa sia Maverick Vinales che Valentino Rossi, protagonisti di un inizio di stagione altalenante che i tecnici Yamaha dovranno analizzare a fondo. A svelare il lavoro che attende la casa di Iwata ci ha pensato Lin Jarvis, convinto che la seconda parte di stagione possa regalare maggiori soddisfazioni rispetto alla prima. “Siamo avanti nel campionato costruttori e nella classifica a squadre – commenta Jarvis a  Motogp.come i nostri due piloti tra i primi quattro in classifica. In questa stagione siamo tutti incredibilmente vicini, situazione che rende questo Mondiale davvero insolito. Maverick ha iniziato bene, ha vinto le prime due gare per poi prendersi una piccola pausa fino a Le Mans. Con tre vittorie nel 2017 ha vinto più gare di tutti gli altri piloti della MotoGP“.

LaPresse/Costanza Benvenuti

Per quanto riguarda Valentino Rossi, Jarvis poi svela: “Assen è stata una vittoria sensazionale in condizioni molto difficili. Quindi direi che entrambi i piloti sono in gran forma. Dobbiamo sviluppare la moto e spingere per vincere le gare, ma abbiamo anche bisogno di evitare gli errori. C’è stato molto dibattito circa il nostro telaio, perché abbiamo iniziato la stagione con uno nuovo. Ma abbiamo vissuto situazioni molto sorprendenti. Ecco perché abbiamo ritoccato alcune cose. Ma abbiamo anche vinto quattro gare, quindi la nostra moto è molto buona. Dobbiamo lavorare su ogni dettaglio, nella seconda metà della stagione proveremo alcune cose nuove. I nostri ingegneri guardano tutte le nostre debolezze e cercano di migliorare i nostri punti di forza. Anche i dettagli più piccoli devono essere studiati“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE