LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

La staffetta 4×200 stile libero maschile va alla Gran Bretagna, l’Italia conclude la sua gara al sesto posto

Ai Mondiali di Budapest 2017 è l’ora della staffetta 4×200 stile libero maschile che ha dato il suo responso. Sul tetto del mondo c’è in questa gara a squadre la Gran Bretagna, l’argento va alla Russia, mentre il terzo gradino del podio è occupato dagli Stati Uniti.  L’Italia ha detto la sua con i nuotatori di spicco della Nazionale azzurra.

Gabriele Detti, Filippo Magnini, Luca Dotto e Filippo Megli hanno spinto l’acceleratore al massimo ed hanno concluso la loro gara al sesto posto. Dopo la delusione della 4×100 stile libero uomini, terminata con la squalifica dell’Italia, i nuotatori del Bel Paese hanno comunque dato mostra di una buona prestazione. Bella frazione di Megli e Detti dopo di cui la Nazionale italiana è tra terzo e quarto posto, ma l’Italia perde terreno con la frazione di Magnini e Dotto non può che concludere al sesto posto la staffetta italiana.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE