LaPresse/Reuters

Nel corso di una recente intervista Mike Tyson ha parlato dello scontro Mayweather vs McGregor: ‘Iron Mike’ non dà la minima chance al fighter irlandese, ma poi si arrabbia con Floyd

LaPresse/Reuters

Mayweather vs McGregor: la sentenza di Tyson – Manca poco più di un mese al 26 agosto, data attesa con trepidazione dagli appassionati di boxe ed MMA per l’evento che si svolgerà alla T-Mobile Arena di Las Vegas: l’incontro di pugilato fra Mayweather e McGregor. In merito al match è intervenuto Mike Tyson che, nel corso del podcast “Pardon My Take”, ha detto, senza mezzi termini, che McGregor non avrà la minima chance di vincere “perché questo fesso ha fatto un grave errore a pensare di poter sfidare un pugile imbattuto per 49 incontri al suo stesso gioco e rischia di essere ucciso“.

LaPresse/Reuters

Mayweather vs McGregor: la sentenza di Tyson – In effetti, nonostante le grandi abilità da striker dell’irlandese, affrontare un mostro della boxe come Mayweather nel pugilato sarà un’impresa complicata, resa ancora più ardua l’impossibilità di utilizzare l’intero repertorio di mosse delle MMA quali prese, calci e sottomissioni. Proprio su questo argomento Tyson ha però bacchettato Floyd, spiegando che se fosse stato al suo posto, avrebbe concesso all’avversario un match di MMA. “McGregor andrà k.o. – ha dichiarato Tyson – perché non potrà né calciare né afferrare o roba simile, che è invece quello che ha fatto per tutta la vita, fin da quando è bambino, quindi non ha una chance. Sono arrabbiato, perché pensavo che avrebbero usato le regole della Mma anziché quelle della boxe, perché è tutto qui il problema: ‘può il pugile battere il ragazzo della Mma?’. Di certo, Conor è un personaggio e Floyd non ne ha mai incontrato uno così, ma se fosse toccato a me affrontarlo, gli avrei permesso di usare i calci e le ginocchiate.