Juventus, Bonucci e… Moggi! Zeman è una furia: parole al veleno contro la società bianconera

LaPresse/Fabio Urbini

Nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, Zeman ha parlato della Juventus e del ritiro di Francesco Totti

Sarebbe normale intervenire, non giocare lì. Io sono uno che cerca di rispettare le regole e le decisioni degli altri, anche io sono stato squalificato per tre mesi, ho accettato“.

LaPresse/Daniele Badolato

In un’intervista al “Corriere della Sera“, Zdenek Zeman torna ad attaccare la Juventus e la sua decisione di esporre allo Stadium gli scudetti che le sono stati tolti. “Se le mie denunce su doping e Juventus mi hanno penalizzato? Il sistema era sbagliato e l’ho detto – replica il tecnico del Pescara – anche chi la pensava come me si è schierato (giustamente per loro) con il sistema. Sono stato penalizzato sicuro, ma non mi pento. Avevo offerte da Real e Barcellona, ho deciso di fare altro. France Football mi ha messo tra i 30 allenatori più importanti nella storia del calcio: mi basta. Moggi? E’ tornato in Albania, ma anche in Italia nonostante la squalifica ha a disposizione radio, giornali e televisioni. Non capisco chi lo cerca. Pensano risolva i problemi. Ma per me ha fatto fallire tanti club“.

LaPresse/Reuters

Parlando dell’addio di Bonucci, passato al Milan, il boemo sostiene che “è successo qualcosa nello spogliatoio. Di gente che bacia la maglia ne vedo tanta, ma tranne Totti è tutto teatro. Se Francesco ha fatto bene a smettere? Non ha scelto lui, lo hanno fatto smettere, è diverso. Altri hanno deciso che non doveva giocare più, purtroppo“. E sulla griglia di partenza del prossimo anno, Zeman non ha molti dubbi: “Juve e Napoli davanti. La Roma ha cambiato troppo, però ho fiducia in Di Francesco, sempre che lo lascino fare. Io l’allenatore più anziano? Fino a cinque anni fa dicevano che ero vent’anni avanti a tutti, me ne restano ancora 15 prima che mi raggiungano“. (ITALPRESS)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (30381 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery