F1, Verstappen durissimo nei confronti dell’halo: “mi toglierà tutta l’eccitazione prima di…”

SportFair

Interrogato sulla decisione della FIA di rendere obbligatorio l’halo dalla prossima stagione, Verstappen non ha usato parole tenere nei confronti di questo dispositivo

La nuova frontiera della Formula 1 si chiama halo, sistema di protezione che la FIA ha introdotto obbligatoriamente a partire dalla prossima stagione.

LaPresse/Photo4

Una decisione presa autonomamente dalla Federazione che ha aperto molte discussioni nel paddock, diviso tra i favorevoli e i contrari. Tra quest’ultimi c’è senza dubbio Max Verstappen, che non ha nascosto le sue critiche nei confronti di questo nuovo dispositivo: “l’Halo non mi piace, ma dobbiamo rispettare la decisione della FIA – le parole di Max Verstappen riportate da Motorsport.compenso che da quando abbiamo introdotto la Virtual Safety Car si siano ridotti di molto i rischi per ciò che riguarda l’alta velocità sotto regime di bandiere gialle. Inoltre, i cavi di ritenzione delle gomme sono oggi molto più resistenti, dunque perdere una ruota è diventato davvero difficile al giorno d’oggi. Per questo motivo non riesco a capire perché dovremmo avere bisogno dell’Halo. Penso che appena lo monteranno sulla mia Red Bull, la vettura non mi piacerà. Quindi tutta l’eccitazione sarà svanita addirittura prima di entrare nell’abitacolo della mia monoposto.

Condividi