LaPresse/REUTERS

Le sensazioni di delusione e amarezza di Kimi Raikkonen dopo il secondo posto nelle qualifiche del Gp d’Ungheria

Una strepitosa doppietta tutta Rossa a Budapest. La pole position del Gp d’Ungheria è di Sebastian Vettel, che porta la Ferrari in prima posizione dopo 12 dalla sua ultima volta in terra ungherese. Niente da fare per Lewis Hamilton che deve rimandare l’appuntamento col record di Michael Schumacher. Bene invece i due finlandesi di Ferrari e Mercedes, rispettivamente in seconda e terza posizione.

LaPresse/REUTERS

Non del tutto soddisfatto Kimi Raikkonen: “ho fatto un bloccaggio all’anteriore ma non c’era nulla di sbagliato nessun problema in particolare, cerchi di fare del tuo meglio alla guida, è normale commentare queste cose alla radio“, ha dichiarato il finlandese della Rossa in conferenza stampa. “Ero contento del mio tentativo a parte che alla chicane ho perso le ruote, avevo l’opportunità di fare il primo ma in ogni caso ho fatto secondo, ma è solo sabato, vediamo cosa accadrà domani“, ha detto ancora Raikkonen.

LaPresse/REUTERS

Questo risultato sicuramente è meglio della seconda fila, ma sentivo davvero di avere molta velocità. Ho commesso un errore stupido che mi ha fatto perdere parecchio tempo, sono deluso di quello che ho fatto, ma sono riuscito a portare a casa la seconda posizione anche se con quell’errore non sono soddisfatto è un risultato discreto“, ha spiegato poi ai microfoni di Sky Sport. “Non c’è nulla di sbagliato con i freni, sono state normali discussioni che fai con i box, nell’anteriore a volte fai errori in frenata e si discute con i box per capire come fare, nessun problema, non capisco perchè se ne parli così tanto adesso“, ha concluso secco Raikkonen.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE