F1, colpo di scena improvviso per la Ferrari: adesso il futuro sembra più roseo per il team di Maranello

SportFair

Nel week-end di Baku arriva un gradevole e sorprendente colpo di scena che potrebbe cambiare in positivo i piani futuri della Ferrari

Importante colpo di scena per quanto riguarda le forniture dei motori in vista della prossima stagione. Non s’ha da fare l’accordo tra Sauber e Honda, dunque il team svizzero rinuncia definitivamente ai propulsori giapponesi dopo gli ultimi confronti avvenuti con i nuovi rappresentati della scuderia.

LaPresse/Photo4

I dissidi sorti tra Masashi Yamamoto e Frederic Vasseur hanno fatto sì che l’accordo raggiunto con Monisha Kaltenborn prima del suo licenziamento venisse riposto definitivamente nel cassetto. “Avevamo costruito un rapporto solido con la squadra ed eravamo ansiosi di assisterli nel campionato venturo – le parole di Yamamoto a Motorsport.com tuttavia durante le discussioni con la nuova gestione abbiamo entrambi compreso la necessità di interrompere il progetto avendo idee diverse sulla direzione da intraprendere. La passione del marchio per il motorsport e il suo forte impegno in Formula 1 resteranno comunque inalterati”. Più schietto il commento del nuovo team principal della SauberVasseur: “è triste dover rinunciare ad una collaborazione pianificata a questo punto dell’anno. Ciò nonostante la decisione è stata presa per ragioni strategiche e per garantire il meglio al team nel futuro“.

LaPresse/Photo4

A questo punto si aprono nuovi scenari confortanti per la Ferrari che, con ogni probabilità, dovrebbe rimanere il fornitore della Sauber riuscendo a strappare un sedile per i propri giovani drivers in vista della prossima stagione. Dopo le conferme di Grosjean e Magnussen al Team Haas, la preoccupazione in casa Ferrari aveva superato i limiti di guardia vista l’impossibilità di piazzare in griglia nel 2018 uno tra Giovinazzi e Leclerc. L’eventuale rinnovo della fornitura alla Sauber, quindi, gioca a favore della rossa che potrà contare su questa collaborazione per far crescere e maturare i propri piloti.