LaPresse/Reuters

Domani mattina, Cristiano Ronaldo sarà sentito dal giudice Monica Gomez Ferrer in merito alle accuse di evasione fiscale

Cristiano Ronaldo negherà le accuse, insisterà sulla sua innocenza e non scenderà a patti con il Fisco spagnolo. Lo scrive “AS” citando fonti vicine al fuoriclasse portoghese che domani, dalle 11.30, sarà sentito dalla giudice Monica Gomez Ferrer della Corte istruttoria numero uno di Pozuelo de Alarcon, a Madrid, in qualità di indagato nel caso di presunta evasione fiscale da 14,7 milioni tra il 2011 e il 2014. “Cristiano si manterrà fermo sulle sue posizioni e non gli interessa se arriverà fino alla fine, è pronto ad affrontare anche un processo pur di difendere la propria innocenza – assicura l’entourage di CR7 al sito del quotidiano spagnolo -. Non patteggerà nemmeno sotto la minaccia o il rischio di carcere“. La difesa dell’asso del Real Madrid è nelle mani dello studio legale Baker&Mckenzie, secondo cui il loro cliente è stato “ragionevole e diligente” nelle sue dichiarazioni fiscali e non ha mai avuto intenzione di trarre in inganno l’Agenzia delle entrate. (ITALPRESS)