LaPresse/ Massimo Paolone

Claudia Cretti inizia piano piano a parlare e riconoscere le persone. La ciclista è in ospedale dopo una caduta durante la settima tappa del Giro Rosa

LaPresse/ Massimo Paolone

Claudia Cretti ha quasi vinto la sua gara. La ragazza è caduta durante la discesa della settima tappa del Giro Rosa e ha subito due interventi di craniotomia decompressiva. Giorno dopo giorno la ciclista sta lentamente riprendendo conoscenza e ieri ha pronunciato le sue prime parole “mamma”. Laura, la madre di Claudia Cretti, ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport tutta la sua gioia per questa prime parole “un’emozione da scoppiare il cuore”. 

La parola mamma è la prima parola che viene pronunciata dai neonati e la bergamasca è tornata in questa fase. Dopo il terribile incidente che l’ha vista lottare tra la vita e la morte, Claudia Cretti è ricoverata da 20 giorni nell’ospedale Rummo di Benevento e giorno dopo giorno sta lentamente riprendendo conoscenza. È una neonata che sta imparando di nuovo a muoversi però brucia le tappe: quello che i bambini apprendono in settimane, lei lo fa da un giorno con l’altro. Eravamo un po’ delusi perché da due giorni non vedevamo progressi. Martedì, io e mio figlio Giacomo siamo stati tre ore con lei, stimolandola a parlare. A un certo punto le abbiamo avvicinato il telefono all’orecchio perché sentisse la voce della madre, rimasta in hotel – ha raccontato il padre della ragazza -. “Ciao Claudia” ha detto mia moglie, e lei ha iniziato a mormorare, a interagire: come se rispondesse, come se cercasse di dire “mamma”. Laura ha capito l’importanza del momento e si è precipitata in ospedale. Claudia l’ha riconosciuta e ha continuato questa specie di dialogo: si capiva che voleva parlare. Per la prima volta ha anche sorriso, l’ha fatto davanti alla sorellina Sofia. E, quando la mamma le ha chiesto un bacio prima di andare via, lei gliene ha dati due”.

LaPresse/ Massimo Paolone

Per quanto riguarda la piena riabilitazione passeranno ancora molti i giorni, ma i segnali sono tutti positivi. Claudia dovrebbe lasciare tra qualche giorno l’ospedale di Benevento per essere poi trasferita a Casa Volpino, vicino casa. “Mancano molti chilometri al traguardo, ma c’è la certezza che ci arriveremo, anche se ci vorrà tempo. A questo punto non deve arrivare prima, ha già vinto tutti i traguardi volanti. La maglia ce l’ha”, hanno concluso i genitori.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE