LaPresse/ Spada

Nario Quintana ha le idee ben precise per vincere il Tour de France. Il ciclista della Movistar svela il suo piano di conquista

Nario Quintana, ciclista della Movistar, è pronto per il Tour de France. Dopo il secondo posto al concquistato Giro d’Italia, vinto da Tom Dumoulin,  il colombiano si è preparato al meglio per l’attesa sfida a Chris Froome. Il forte scalatore potrà contare su una squadra molto più forte rispetto a quella vista nella corsa a tappe italiana e soprattutto potrà contare su Alejandro Valverde che nella prima parte di stagione è stato perfetto.

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

La Movistar metterà a disposizione un team adeguato alle caratteristiche del colombiano. Quintana però non si fida della crisi di risultati di Chris Froome: a mio parere, Chris Froome continua ad essere il grande favorito della corsa. Ho visto molto bene Porte, poi ci sono Contador e Bardet che sono rivali molto pericolosi. Bisognerà prestare molta attenzione anche al duo della Orica Yates-Chaves e a quello della Astana Aru-Fuglsang – ha dichiarato il corridore della Movistar come riportato da Tuttobici -. Il valore aggiunto per me sarà la presenza di Alejandro Valverde: la sua tranquillità e la sua esperienza per me sono molto preziose. Averlo con me, è il massimo. E anche se la formazione non è ancora stata del tutto definita, so che potrò contare su un gruppo molto valido”.

Gian Mattia D’Alberto /LaPresse

Le strategie di Nairo Quintana per rovinare i piani di vittoria di Chris Froome sono delineati e prestabiliti: “nella prima settimana sarà importante fare il meglio possibile nella crono ed evitare pericoli fino a La Planche des Belles Filles. Nella seconda settimana ci sono due tappe pirenaiche molto esigenti, socialmente quella di Peyragudes – ha concluso -. E nella terza, sulle Alpi, ci saranno salite durissime prima della crono di Marsiglia che è decisamente atipica perché riunisce tratti per specialisti ad una salita vera. Ma credo che prima dell’ultima crono i giochi ormai saranno fatti”. 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE