LaPresse/Reuters

Vista l’impossibilità di Agassi nel seguire Djokovic giornalmente, Nole è a caccia di un nuovo coach: non per forza un ex tennista, magari anche uno ancora… in attività!

Nuovo coach Djokovic: spunta un nome a sorpresa – Dopo l’addio delle coppia Becker-Vajda, Novak Djokovic ha rifondato il suo team partendo da Andre Agassi. L’ex tennista statunitense però non potrà seguire giornalmente Djokovic, a causa di altri impegni in agenda. A Nole serve dunque un secondo coach. “Cerco un coach di grande esperienza, preferibilmente giovane”, aveva detto ad inizio settimana Djokovic. Il che esclude diverse leggende, in conflitto con il ruolo di ‘prima donna’ di Agassi. E se il tennista in questione non si fosse ritirato, ma fosse ancora in attività?

Nuovo coach Djokovic: spunta un nome a sorpresa – Il sito serbo ‘Politika’ propone il nome di Radek Stepanek. Precisiamo, Stepanek non si è ancora ritirato ma non gioca dagli Australian Open a causa di un’operazione alla schiena, dalla quale sarà difficile toranare a 38 anni ad un livello tale da poter dire ancora la sua nei tornei. Il tennista ceco, potrebbe dunque intraprendere la carriera di coach, iniziando proprio da Djokovic. Non sarebbe un’esperienza nuova per i due: Djokovic e Stepanek sono molto amici e si allenano spesso insieme durante i tornei. Inoltre l’esperienza ventennale permette inoltre a Stepanek di corrispondere perfettamente all’identikit di coach ‘giovane ed esperto’ richiesto da Nole. I dubbi principali restano sul possibile ritiro di Stepanek ma non sulla possibile realizzazione dell’ipotesi: in passato anche Kyrgios aveva espresso la volontà di avere proprio Stepanek come coach.