LaPresse/Reuters

I match femminili del Roland Garros della giornata di martedì, conclusi con diverse ore di ritardo a causa della pioggia, sono stati completamente rimborsati influendo sugli incassi della federazione

La giornata di ieri del Roland Garros è stata funestata dalla pioggia. Diverse nuvolette hanno deciso di acquistare il biglietto e presenziare, con il loro carico di gocce, ai match del martedì parigino. Gli incontri femminili sono stati sospesi e poi terminati in tarda serata, quelli maschili sono stati posticipati al giorno successivo (oggi, ndr). Ai tifosi è stato concesso un rimborso totale del biglietto (come da regolamento), a causa dei problemi metereologici, in quanto le due sfide femminili sono durate meno di 2 ore. Una grossa perdita di denaro per il torneo parigino che riscatta in qualche modo la beffa dell’anno scorso che ha visto protagonisti gli spettatori del match fra Djokovic e Bautista Agut ai quali non è stato concesso neanche 1€ di rimborso poichè il match era durato 2 ore e 1 minuto. Karma?