Credits Instagram

Malena Mastromarino svela i trucchi di Rocco Siffredi e la trama del film porno che la vede protagonista insieme all’attore e regista hard

Malena Mastromarino ha fatto e fa discutere per il suo passaggio dalla politica al porno. La pugliese infatti da parlamentare tra le forze del Pd è passata ad altra carriera. Prima di partecipare a L’Isola dei Famosi 12, Malena ha girato a Budapest il suo primo film porno diventando la pupilla di Rocco Siffredi, re indiscusso dell’hard. Dopo la sua partecipazione al reality la pornostar ha potuto definire le scene di sesso sul set ed infine rilasciare interviste in cui i curiosi le domandano il perchè di un cambiamento di vita così netto.

Malena Mastromarino a La Zanzara, programma radiofonico di Radio24, ha rilasciato un’intervista in cui ha innanzitutto parlato del suo mentore Rocco Siffredi“Come performance è ancora il top. – ha svelato Malena – Mai visto nulla del genere in vita mia”. “Quando giri ci sono sicuramente dei momenti in cui provi piacere. – ha continuato – Con Rocco è capitato. Ero concentrata sul lavoro, ma sono venuta un paio di volte”. “Interpreto una ragazza ninfomane – spiega – si rivolge a un medico (Rocco) per curarsi. Lui mi analizza e mi fa provare certe cose. È uscita solo una parte, poi verrà il film intero. Si chiamerà Sex Analyst”.

Ph Instagram

“Patrizia Pellegrino? – dice Malena parlando della vip che l’ha attaccata per il suo lavoro definendola una prostituta – Ma lei ha fatto dei servizi e  copertine nuda per Playboy e Playmen, anche lei ha venduto il suo corpo per fare carriera. Fare la pornostar non è solo farsi montare. È una professione a tutti gli effetti, se lo fa un uomo è un eroe nazionale, se lo fa una donna è una puttana. Questo è assurdo”.

Malena Mastromarino prosegue nella sua intervista ammettendo: “è più grave drogarsi o ammazzarsi di alcool. Perchè dovrei fare quello che vogliono gli altri?”. “Mia madre non ha mai visto le mie scene e credo che non lo farà mai. Non condivide quello che faccio, ma ho ripreso i rapporti con lei e con mio padre.  – conclude – Se non ci fossero donne come me ci sarebbero uomini più tristi. Io regalo emozioni alle persone…”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE