LaPresse/Alessandro La Rocca

Max Biaggi dopo l’incidente sul circuito di Latina rimane ancora in terapia intensiva all’ospedale San Camillo di Roma, ma ecco gli aggiornamenti incoraggianti sulle sue condizioni di salute

Incidente Biaggi, si apre uno spiraglio incoraggiante – Dopo l’incidente che l’ha visto direttamente coinvolto sul circuito di Latina con le Supermotoard di cui Max Biaggi è appassionato, le condizioni del pilota italiano migliorano sensibilmente. Dopo essere stato sottoposto ad un intervento di drenaggio di uno pneumotorace però il 6 volte campione del mondo della classe 250 e della Superbike, ha avuto qualche difficoltà a tornare a respirare autonomamente.

LaPresse/Vincenzo Livieri

Incidente Biaggi, si apre uno spiraglio incoraggiante –  Undici costole rotte e qualche altro acciacco preoccupano proprio tutti sulle sue condizioni. Più degli altri la sofferenza è palpabile tra le parole del padre di Biaggi e quelle di Bianca Atzei, sua fidanzata. In quest’occasione, sulle pagine di Gazzetta dello Sport, è proprio il padre di Max a parlare del figlio.

Incidente Biaggi, si apre uno spiraglio incoraggiante –  L’ho visto, – ha ammesso – come ogni giorno sono andato a trovarlo e insieme abbiamo parlato con i medici, i quali hanno confermato che presto, non più tardi di lunedì, lo faranno uscire dalla terapia intensiva”. “Sì è vero, hanno parlato a lungo. – continua il papà di Biaggi riferendosi all’incontro tra Max ed il Presidente del ConiMax mi ha confermato che Malagò è stato molto gentile e si è messo a disposizione per qualsiasi esigenza. Devo dire che mio figlio è stato molto contento per la grande solidarietà e generosità espressa dal massimo esponente dello sport italiano”.

Incidente Biaggi, si apre uno spiraglio incoraggiante – “Il giorno dopo il ricovero è arrivato Fabrizio Frizzi, – svela – poi è venuto anche Renato Zero e alcuni calciatori, ma non voglio fare nomi perché non vorrei sbagliare la loro identità. Io qui in ospedale piloti non ne ho visti, però è molto probabile che alcuni abbiano mandato dei messaggi direttamente a Max”. “Guardi, lei è qui al San Camillo da giovedì scorso, – afferma poi riferendosi a Bianca Atzei cantante italiana di successo e fidanzata di Max dal 2015 – ha annullato tutti i suoi impegni e non lo ha abbandonato mai, nemmeno per un minuto. Mio figlio la vuole sempre con sé, e la direzione sanitaria le ha concesso un permesso speciale che le consente di stargli sempre vicino. Praticamente, da quel drammatico giorno, vive al San Camillo e con me è sempre molto gentile”. 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE