Domina la cronometro la BMC con Dennis, ma la classifica del Giro di Svizzera è di Simon Spilak della Katusha Alpecin

La nona tappa del Giro di Svizzera ha consacrato Simon Spilak. Il ciclista della Katusha Alpecin ha resistito agli attacchi sia di Pozzovivo che di Caruso nelle crono conclusiva a Schaffhausen. La frazione odierna è stata vinta da Rohan Dennis che bissa il successo nella specialità in questo giro (il ciclista della BMC aveva già trionfato nel cronoprologo). L’australiano ha battuto anche questa volta il compagno di squadra Kung. La squadra svizzera ha concluso il giro con 3 corridori sul podio della cronometro: Dennis, Kung e Caruso. La BMC si conferma team da battere nelle cronometro individuali.

Per quanto riguarda la classifica generale nulla da fare per Caruso che non è riuscito a ricucire lo svantaggio dal ciclista della Katusha Alpecin. Il ragusano ha guadagnato solo pochi secondi su Spilak. Più pesante la sconfitta di Pozzovivo che nella cronometro ha perso 9 secondi.

Per Simon Spilak è un giusto trionfo basato dalla grande strategia usata nella seconda parte del Giro di Svizzera e soprattutto una bella vittoria che deve dividere col resto della squadra. I suoi compagni di team lo hanno aiutato molto nella settima tappa della corsa elvetica, quando proprio lo sloveno ha tagliato il traguardo per primo. La Katusha Alpecin quindi può ritenersi soddisfatta del lavoro prodotto dal suo roster.