Spalletti Roma
Fabrizio Corradetti

Il direttore sportivo Ausilio parla di Spalletti: ma la bugia del direttore sportivo dell’Inter non convince davvero nessuno

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Inter-Spalletti, la bugia di Ausilio – Altro che seconda o terza scelta: l’Inter ha voluto solo e soltanto Luciano Spalletti per ripartire dalle macerie di un’altra stagione da dimenticare. “I fatti parlano chiaro, abbiamo pensato solo ed esclusivamente a Spalletti – ha spiegato il direttore sportivo del club nerazzurro, Piero Ausilio, prima di partire per la Cina assieme all’ex mister della Roma, al direttore generale Giovanni Gardini e a Steven Zhang – Nel momento in cui c’èstata la possibilita’ di portare avanti la cosa, l’abbiamo resa fattibile”. Una bugia quella di Ausilio che rischai di spaccare ancora di più l’ambiente: la prima scelta dell’Inter era infatti Conte, la seconda Pioli e la terza Pochettino. E invece ecco Spalletti e con lui una bugia (di Ausilio) che non serve davvero a nessuno