Atletica, show di Dalia Kaddari ai Campionati Italiani U18: l’azzurra è da record sui 200 metri

SportFair

Dalia Kaddari abbatte dopo 17 anni il primato italiano allieve dei 200 metri di Vincenza Calì

La 16enne Dalia Kaddari abbatte dopo 17 anni il primato italiano allieve dei 200 metri di Vincenza Calì: ai Campionati Italiani U18 di Rieti la sarda corre in 23.68 (+0.5), migliorando di 16 centesimi il precedente limite che risaliva al 7 ottobre 2000. Cagliaritana di Quartu Sant’Elena, in batteria aveva già corso in 24.00/ (+2.0) e insieme a Lorenzo Patta (21.45/+2.5) contribuisce alla doppietta sarda dei 200 metri. Nella rassegna si fanno notare anche Alessio di Blasio, giavellottista che oggilancia quattro volte oltre il suo primato per diventare il terzo U18 alltime (73,18), e i due vincitori degli 800 metri, Andrea Grandis (1:53.60) ed Eloisa Coiro (2:09.19). Nel lungo 7.43 (+0.3) di Davide Rossi, nel martello 74.96 di Giorgio Olivieri. Ad alto tasso di spettacolo le finali dei 400hs. E se al maschile si assiste all’assolo di Leonardo Puca (52.50), al femminile c’è un’appassionante battaglia a tre vinta da Valeria Paccagnella (60.34) su Greta Zuccarini (60.56) ed Emma Silvestri (60.83). A Rieti si svolge anche un test delle 4×100 nazionali U20 e U23: i maschi corrono rispettivamente in 39.60 e 39.99, le junior in 44.74.