LaPresse/Alfredo Falcone

Chievo-Roma apre il penultimo turno di serie A, domani la Juventus può festeggiare il suo sesto scudetto consecutivo: ecco tutte le quote William Hill

Serie A, giornata 37: William Hill assicura la migliore esperienza live con la quota giusta al momento giusto. Quasi al capolinea la Serie A, con Roma (1.25) e Napoli (1.28) ancora in lotta per il secondo posto. La “maggica” arriva dalla bella vittoria contro la Juve e per William Hill Scommesse Sportive, il più autorevole bookmaker britannico, contro il Chievo (11.00) porterà a casa altri tre punti.

I giallorossi hanno segnato tre goal in ciascuno degli ultimi tre confronti contro i veneti e tra questi c’è anche il match della 37ª giornata dello scorso campionato: la storia si ripeterà? Con la speranza che il Chievo strappi almeno un pareggio ai ragazzi di Spalletti, il Napoli deve vincere contro la Fiorentina (9.00). I partenopei arrivano da tre successi consecutivi in campionato e in questa Serie A non sono mai arrivati a quattro vittorie di fila: sarà questa la volta buona? Per domenica pomeriggio il bookmaker prevede una raffica di goal in UdineseSampdoria e SassuoloCagliari. Sulla carta sembra probabile la vittoria dei neroverdi (1.80) contro i sardi (4.20), ma è tutto da vedere: tra le squadre affrontate almeno cinque volte in Serie A, il Cagliari è, con la Roma, una delle due contro cui il Sassuolo non ha mai vinto. Passando al match tra i friulani (2.15) e la Samp (3.30), da tenere a mente che l’Udinese ha vinto solo una delle ultime sette sfide di Serie A contro i blucerchiati: tre i pareggi, altrettante le sconfitte. Da non perdere il segno X che triplica abbondantemente la posta giocata (3.40).

Il Genoa (2.00) andrà in cerca di vittoria contro il Torino (3.75), reduce dalla sconfitta clamorosa contro i partenopei: attenzione a Pandev, visto che gli ultimi tre goal dei liguri portano la sua firma. Il talento macedone, inoltre, ha segnato quattro reti in 11 match di Serie A contro il Torino, nessuno però negli ultimi sei: la sua rete come Marcatore nei 90 minuti raddoppia abbondantemente la posta e per ogni euro giocato se ne vincono 2.30. Da non perdere anche il confronto tra Empoli (2.20) e Atalanta (3.10): con la vittoria sul Bologna, i toscani hanno interrotto una striscia di sei partite interne senza successi, parziale in cui avevano conquistato solo due punti. Chissà che anche stavolta non riservino sorprese e mettano seriamente in difficoltà i bergamaschi. Il Bologna (9.00), dal canto suo, sarà ospite a San Siro: la vittoria rossonera potrebbe permettere al Milan (1.33) di approdare ai preliminari di Europa League. D’altronde i ragazzi di Montella, insieme all’Inter, rappresentano la squadra che ha segnato più reti contro i felsinei durante il massimo campionato, ben 212.

Dopo aver conquistato la Coppa Italia, la Juventus (1.20) vorrebbe aggiungere il secondo mattone per il Triplete: bastano 3 punti contro il Crotone per trovare il sesto scudetto di fila. Guardando alle quote di William Hill, sembra che si tratti di un’impresa tutt’altro che impossibile: la vittoria dei calabresi è associata a un moltiplicatore da capogiro, ben 15.00. Non èperò  detta l’ultima parola, visto che il Crotone è la squadra che ha subito meno goal nella prima mezz’ora di gioco, solamente cinque. Dopo quattro k.o. di fila, l’Inter (3.25) proverà a non sfigurare in casa della Lazio (2.05) che, dal canto suo, deve prestare attenzione all’ex biancoceleste Candreva : quattro delle ultime cinque reti delle aquile contro il club meneghino in campionato sono state realizzate proprio da lui che, però, ora veste la maglia nerazzurra. Nel posticipo si affronteranno Pescara (2.30) e Palermo (2.87): si tratta della sfida tra le due squadre già retrocesse in B, nonché le due peggiori difese del campionato, 81 reti concesse dagli abruzzesi e 74 dai siciliani.