Jorge Lorenzo
LaPresse/EFE

Jorge Lorenzo soddisfatto e sorridente: le sensazioni del maiorchino al termine dei test di oggi a Jerez de la Frontera

Archiviato il GP di Spagna con lo splendido podio di Jorge Lorenzo, terzo ieri a Jerez de la Frontera, il Ducati Team è sceso di nuovo in pista oggi sul circuito andaluso per una giornata di test.

Insieme agli altri protagonisti della MotoGP, i due piloti Ducati hanno approfittato delle perfette condizioni meteo per svolgere test comparativi con gli pneumatici Michelin, oltre a completare varie prove di set-up sulle loro Desmosedici GP.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Oggi, anche se non abbiamo provato molte novità, abbiamo trovato alcune soluzioni più efficaci rispetto a quelle utilizzate ieri in gara. In generale sono molto soddisfatto, soprattutto perché continuo ad accumulare chilometri e comincio a sentire la moto davvero mia. Abbiamo potuto provare anche la nuova gomma anteriore, ma io continuo a preferire quella che abbiamo usato fino ad ora perché, a mio parere, ha un grip migliore soprattutto a centro curva”, queste le prime parole del maiorchino al termine dei test, riportate sui canali ufficiali Ducati.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Sono molto contento. Non abbiamo provato nessuna novità sulla moto, ma abbiamo valutato tanti set-up e qualcuno è andato meglio di quello che abbiamo usato in gara. Ma soprattutto sono felice perché ogni volta mi trovo meglio sulla moto, mi diverto di più e questo è molto positivo“, ha aggiunto il ducatista come riportato da Motorsport.com.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

E’ una gomma abbastanza simile all’altra, non c’è molta differenza, però io mi sono sentito un pelino peggio perché avevo un po’ meno grip in curva. Non c’è molta differenza, ma per me è meglio se rimaniamo con quelle che ci sono adesso. Se la vuole la maggioranza degli altri credo che sia giusto cambiare, ma se viene fatto solo per uno o due piloti, penso che sarebbe meglio mantenere quella che abbiamo adesso e lavorare per un’altra che piaccia a tutti. Comunque adesso parleremo con la Michelin per capire cosa pensano“, ha detto poi Lorenzo riguardo la nuova gomma Michelin, riferendosi forse a piloti come Valentino Rossi e Andrea Iannone che hanno sempre ammesso di preferire il vecchio pneumatico.

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

“Sono molto ottimista, perché il miglioramento che abbiamo fatto ultimamente è stato molto grande. Era incominciato nel warm-up in Argentina, ma purtroppo non abbiamo potuto dimostrarlo in gara. Però se facciamo un paragone con il Qatar è un altro mondo: la moto la sento molto più mia, posso forzare, capisco dove sono i limiti e vado molto più forte. Lunedì prossimo saremo al Mugello, che è una pista molto importante per noi, e speriamo che i set-up che hanno funzionato qui facciano la stessa cosa anche lì“, ha concluso.